fbpx

Respiro Consapevole · Rebirthing Breathwork

Il tuo respiro deve fluire con grazia, come un fiume,
e non come una catena di aspre montagne o il galoppo di un cavallo.

(Thich Nhat Hanh)

Valeria Milan Respiro Consapevole Rebirthing Breathwork

L’importanza del Respiro

 

Fin dalle antiche tradizioni si insegna che portare consapevolezza nel respiro è fonte di trasformazione e contatto con il nostro nucleo di pace ed estasi.

Ad ogni inspirazione il nostro sistema riceve e si carica di energia chiamata energia vitale o Prana.

Contemporaneamente, attraverso l’espirazione si eliminano molte sostanze tossiche dal sistema psico-fisico-energetico.

Il respiro è il primo atto che compiamo alla nostra nascita ed è l’ultimo che ci lascia al momento della morte; lo facciamo naturalmente migliaia di volte al giorno in modo quasi sempre inconsapevole.

Il 90% delle persone respira molto al di sotto della sua capacità polmonare.

Si tratta di un meccanismo automatico appreso fin dalla più tenera età che ha la funzione di rendere maggiormente tollerabili stati emotivi che il bambino percepisce come troppo intensi, quando vive in un ambiente in cui non si sente sufficientemente sostenuto.

Tuttavia questa modalità respiratoria ridotta rimane un vero e proprio modo di respirare anche in età adulta.

Ciò favorisce rigidità nel corpo, difficoltà a entrare in contatto con le proprie emozioni, rendendo più difficile in generale accedere ad uno stato di benessere complessivo.

Respiro Consapevole Rebirthing Breathwork Valeria Milan

Benefici del Respiro Consapevole

 

Il respiro è parte del corpo, quindi quando la mente è in contatto con il respiro attraverso una respirazione cosciente, è in contatto anche con il corpo.

Attraverso la pratica del Respiro Consapevole circolare posso agevolare la persona a entrare in contatto con il corpo, favorendone la distensione, contattare le emozioni, che avranno l’opportunità di essere riequilibrate, e la propria essenza.

La pratica, applicata nel tempo, aiuta a raggiungere un maggiore stato di equilibrio fisico, emozionale e mentale sciogliendo i blocchi energetici presenti e donando uno stato di rilassamento generale.

Il vero rilassamento e la vera pace sono il naturale risultato di una respirazione cosciente in cui corpo, respiro e mente si fondono in una cosa sola.

Inoltre, attraverso la pratica del Respiro e sciogliendo i blocchi energetici è possibile accedere con più facilità alle nostre fonti intuitive innate.

 

Qui sotto puoi trovare una mia intervista di approfondimento sulle pratiche di Respiro consapevole fatta nel 2018 per la trasmissione Salutaria. 

Prenditi qualche minuto per ascoltarla…

Valeria Milan: intervista 2018

 

Che cos’è l’intuito

 

L’intuito o sesto senso, è un linguaggio attraverso il quale la nostra anima ci parla.

Ci connette ai nostri reali valori, ai veri obiettivi e propositi. L’intuito è assai diverso da quello che definiamo istinto.Quest’ultimo ha a che fare con i meccanismi di sopravvivenza.

Il sesto senso invece, è qualcosa di molto più sottile e si collega piuttosto ad un agire coerente ai propositi profondi della nostra essenza, cioè alla parte più ancestrale e spesso sconosciuta di noi.

Le intuizioni sono spesso dei “lampi” di chiarezza, delle epifanie in cui improvvisamente ci diventa chiaro ciò che un secondo prima non lo era.

La maggior parte delle persone è stata abituata ad usare il pensiero razionale per prendere decisioni, per fare scelte.

La mente razionale decide unicamente attraverso paragoni e vissuti. In altre parole attraverso le similitudini.

L’intuito invece è fortemente creativo, perché ci riconnette direttamente a quella sottile capacità che ci fa inclinare la bilancia verso un lato, quella che ci permette, in un istante, di capire se una situazione o una persona è buona per noi oppure no.

Ci aiuta a intravedere la soluzione di un problema in un modo nuovo, inaspettato.

Per informazioni contattatemi al numero +39 339 4460548